Spedizioni gratuite in Europa (UE), a partire da 4 articoli - Chiedere quatozione per i costi di spedizione per i paesi non UE

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

L’UCCELLAJA

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

  leggi le recensioni (2)

Codice: CVLD361

Autore: AA. VV.
Esecutore: Mario FOLENA, Roberto LOREGGIAN, Francesco GALLIGIONI
Durata: 01:03:53
Supporto: CD

L’UCCELLAJA
Music inspired by the birds singing between the 17th and 18th centuries


Mario FOLENA
Roberto LOREGGIAN
Francesco GALLIGIONI
 

Celebrare la bellezza e l’ispirazione del canto degli uccelli: è l’obiettivo di questa antologia di composizioni del XVII e XVIII secolo dedicate proprio alle voci delle creature alate. Il cd prende il titolo dal Divertimento per cembalo in cui si esprime una Uccellaja di Alessandro Speranza e include 20 brani - selezionati con cura – d’epoca barocca e rococò.

Il primo pezzo, pagina finora inedita di G. Ph. Telemann, si apre con due note (re - si) che si ripetono enunciando il richiamo del cuculo. Questo incisivo motto musicale, capace di scolpirsi nella nostra memoria uditiva, introduce le successive tracce, dedicate nell’ordine a: cuculo, rondine, tortore e colombe, galli e galline, usignolo, vari uccelli canori
e cardellino.

Tra ‘6 e ‘700 nelle suite strumentali francesi (ma anche in quelle tedesche) era frequente incontrare movimenti con un titolo dallo specifico intento programmatico. Da queste suite (composte da Daquin, Corrette, Philidor, Schmelzer, Boismortier e Naudot) sono tratti i brani dedicati al canto degli uccelli. E al canto degli uccelli si sono ispirati anche molti musicisti italiani, come Poglietti e Speranza: di questi autori e di un Anonimo vengono presentate tre pagine di grande potenza espressiva per cembalo solo.

L’aria di Galuppi Qual colomba afflitta è giunta a noi solamente in veste strumentale. Fa parte di una ponderosa raccolta di arie d’opera, edite a Londra a metà del ‘700 da John Walsh, selezionate e trascritte per traversiere e basso continuo da Carlo Maria Broschi (1705-1782), il famoso castrato detto “il Farinelli”. All’epoca era ancora pratica comune eseguire le composizioni vocali - come arie d’opera o tratte da cantate, le brunettes francesi o le canzoni da battello - in semplice veste strumentale, come avveniva in epoca rinascimentale: una radicata prassi tradizionale con la quale si è pensato di eseguire anche le arie Usignoletto bello di Vivaldi e L’augellin trà verdi fronde di Conti. Il brano di Händel As when the dove laments appartiene invece ad una raccolta di trascrizioni per traversiere e cembalo, edita sempre da J. Walsh a Londra.
Nell’ambito di questa libera forma esecutiva si colloca anche l’aria Porquoy doux rossignol del compositore Jean-Baptiste de Bousset (1662 - 1725), brano molto popolare alla corte del Re Sole. Si tratta di una magnifica aria che Jacques Hotteterre trascrisse per traversiere e basso continuo, contribuendone alla fama e alla diffusione.

The Delightful Pocket Companion for the flute, da cui è tratta la Polonese di autore ignoto qui eseguita sul flauto d’amore, è un vademecum tascabile in più volumetti edito a Londra - senza data - da Robert Bremnen. Al suo interno sono raccolti centinaia di brani originali e trascritti destinati ai numerosi flautisti dilettanti, sempre più avidi di repertorio per il loro strumento. Il tema di questa Polonese, movimento di danza polacca in tre quarti, è il chiocciare della gallina, tanto che con un gioco di parole potrebbe essere rinominata Pollonese.

Il CD si conclude con il celebre Cantabile dal concerto Op. X n. 6 “Il Gardellino” di Antonio Vivaldi, la cui melodia pura e lineare viene in questo cd fiorita, durante i ritornelli, nello stesso spirito capriccioso del brano di Alessandro Speranza: e così, oltre al tipico richiamo arpeggiante del cardellino, si può ascoltare l’imitazione di una miriade di uccelli cinguettanti, tributo alla grandezza della Natura, con un tripudio di note e suoni che ha l’intento di trasportarci in un mondo di emozioni e bellezza.
Mario Folena
L’Uccellaja - Music inspired by the birds singing between the 17th and 18th centuries

1. Georg Philipp Telemann (1694 - 1772)
Aria “Flieg hin flieg hin” e Minuetto per cembalo e violoncello - 01:39
2. Louis-Claude Daquin (1694 - 1772)
“Le Coucou” per traversiere1 e cembalo - 02:13
3. Michel Corrette (1707 - 1795)
“Le Coucou” per flauto d’amore in la e basso continuo (vlc e cembalo) 02:06
4. Anonimo italiano (XVII sec.)
“Capriccio fatto sopra il Cucchù” per cembalo - 04:17
5. Antoine Dornel (1691 - 1765)
“L’hirondelle” per traversiere2 e basso continuo (vla da g. e cembalo) - 03:14
6. Louis-Claude Daquin (1694 - 1772)
“L’hirondelle” per cembalo - 03:16
7. Françoise Philidor (1689 - 1717)
“L’hirondelle” per traversiere2 e basso continuo (vla da g. e cembalo) - 01:07
8. Baldassare Galuppi (1706 - 1785)
Dall’opera “Sirbace“ “Qual colomba afflitta” per traversiere1e basso continuo - 03:33
9. Antonio Vivaldi (1678 - 1741)
Dalla Cantata RV 659 “Indarno cerca la Tortorella” per flauto d’amore in la b e basso continuo (vlc e cembalo) - 03:41
10. Georg Friedrich Händel (1685 - 1759)
Dall’opera Acis e Galateac“As when the dove laments” per traversiere1 e basso continuo (vlc e cembalo) - 03:43
11. Johann Heinrich Schmelzer (1623 ca. - 1680)
“La gallina” per traversiere2 e basso continuo (vlc e cembalo) - 02:47
12. Alessandro Poglietti (? - 1683)
“Il gallo e la gallina” per cembalo - 05:06
13. Anonimo del XVIII secolo
Da “The Delightful Pocket Companion for the Flute” Londra: Robert Bremnen, senza data “Polonese” per flauto d’amore in la - 03:14
14. Jean-Baptiste de Bousset - Jacques Hotteterre (1662 - 1725) (1680 ca - 1761 ca)
Aria: “Pourquoy, doux rossignol” per traversiere2 e basso continuo (vla da g. e cembalo) - 02:49
15. Antonio Vivaldi (1678 - 1741)
Dalla Cantata RV 796 “Usignoletto bello” per traversiere1 e basso continuo (vlc e cembalo) - 03:04
16. Francesco Bartolomeo Conti (1681 - 1732)
Aria: “L’augellin trà verdi fronde” per traversiere1 e basso continuo (vlc e cembalo) - 02:54
17. Alessandro Speranza (1728 - 1797)
“Divertimento per cembalo in cui si esprime una Uccellaja” per cembalo - 04:13
18. Joseph Bodin de Boismortier (1689 - 1755)
“Ramage” per flauto d’amore in la - 04:03
19. Jacques-Christophe Naudot (1690 ca. - 1762)
“Chant d’oiseaux” per traversiere1, violoncello e basso continuo - 03:34
20. Antonio Vivaldi (1678 - 1741)
Cantabile dal concerto op. X n. 6 “Il Gardellino” per traversiere1 e basso continuo (vlc e cembalo) - 03:11
Total Time - 63:55
 
  • Mario Folena, traversiere, flauto d’amore
  • Roberto Loreggian, cembalo
  • Francesco Galligioni, violoncello, viola da gamba
  • Traversiere 1 - Martin Wenner, copia da Carlo Palanca
  • Traversiere 2 - Federico Xiccato, copia da Chevalier
  • Flauto d’amore in la - Federico Xiccato, copia da Dejardin
  • Flauto d’amore in la b - Giovanni Tardino, copia da Giuseppe Panormo
  • Violoncello - Cremona, fine XVII sec.
  • Viola da gamba - Paolo Biordi, Ortimino, 2018 (da Michel Colichon, Paris, 1691)
  • Cembalo - Florindo Gazzola, copia da Anonimo italiano del XVII sec.
 
  • Digital / Analog recording made strictly live-in-studio at Main Hall, Villa Masiero e Centanin, Arquà Petrarca, Italy, on May 8, 9, 2023 - Analog Mix and mastering made at VL Studio, Naquera, Spain, on May 11, 12, 2023, using Rupert Neve Design Summing Mixing Console, Maselec MLA-2 / MEA-2 / MPL-2 and Studer A810
  • Production: Marco Lincetto and Massimo Corvino Consulting
  • Executive producer: Marco Lincettoo
  • Musical producer: Marco Lincetto
  • Balance, recording, mix and mastering engineer: Marco Lincetto
  • Editing: Matteo Costa
  • Photo: Musicians’Archive
  • Cover Graphics and layout: L’Image
Potrebbero interessarti anche ...